Per offrirti il migliore servizio possibile questo sito utilizza cookies.
Puoi visualizzare, modificare e aggiornare tutte le informazioni riguardanti le tue preferenze anche cliccando il link seguente: Cookie Policy & Privacy Policy

Progettazione amministrazione consulenza

+39 3791634111 | ufficio@studiopasini.it

Area riservata

COME EFFETTUARE PAGAMENTI PER BONUS FISCALI

Data pubblicazione: 29.11.2020

In linea generale, per le detrazioni fiscali si raccomanda di riportare sempre nel bonifico:

- il codice fiscale del beneficiario della detrazione (obbligatorio);

- il numero di partita Iva/codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato (obbligatorio);

- i riferimenti normativi a cui fa capo la detrazione (tale campo spesso è preimpostato);

- il numero di fattura a cui si riferisce il pagamento.

ATTENZIONE! la non indicazione dei primi due punti preclude l’accesso alle agevolazioni!

I riferimenti normativi (a prescindere o meno che siano già predisposti dalle banche) e l’indicazione del numero della fattura a cui corrisponde il pagamento, sono fortemente raccomandati: essi legano in maniera univoca il pagamento, la fattura e la detrazione.

Alcuni istituti bancari (e le Poste) inoltre hanno previsto dei canali specifici per effettuare bonifici “parlanti” relativi alle detrazioni fiscali in edilizia, e spesso le causali di tali pagamenti sono bloccate o pre-impostate.

 

CHIARIMENTI PER BONUS FACCIATE

Molte banche non hanno ancora previsto una voce specifica per il bonus facciate.

L’Agenzia delle Entrate chiarisce che l’agevolazione sarà comunque riconosciuta anche se non è possibile inserire nel bonifico il riferimento normativo

L’Agenzia conferma che per richiedere il “bonus facciate” le persone fisiche non titolari di reddito d’impresa possono utilizzare i bonifici predisposti da banche o Poste Italiane Spa, indicando anche gli estremi della legge n. 160/2019 (legge di bilancio 2020), se possibile.

Ricordiamo che l’Agenzia delle Entrate lo aveva già chiarito nella circolare n. 2/2020 e nella risposta n. 185/2020 ad un interpello.

Infatti con tali circolari/interpelli era stato reso noto che l’agevolazione è sempre essere riconosciuta, anche se non è possibile indicare il riferimento normativo (in questo caso alla legge di Bilancio 2020).

 

 

SCARICA LO STRALCIO DEL DECRETO RILANCIO

E’ possibile scaricarlo accedendo al

 

Link:              https://studiopasini.it/app/login.php

utente:         materiale

password:   utile

 

All'interno troverete altra documentazione utile riferita ai BLOG passati

 

HAI INTENZIONE DI ESEGUIRE UN INTERVENTO EDILIZIO IN DETRAZIONE FISCALE MA HAI ANCORA INCERTEZZE E DUBBI A RIGUARDO ?

CONTATTACI TELEFONICAMENTE AL 3791634111 , VIA MAIL ALL'INDIRIZZO UFFICIO@STUDIOPASINI.IT 

O TRAMITE IL FORM AL LINK: https://www.studiopasini.it/contatti.php

fonte: biblus.acca.it 

Per info & preventivi

Contattaci ora!

Copyright © 2021 Studio Pasini | Privacy Policy | Sitemap | Web site creato da Grazioli Design “Only for Dreamers”


TOP